Tour capitali baltiche,  Lituaniaviaggi.com

Viaggi nelle repubbliche baltiche: trand del turismo odierno

Le repubbliche baltiche: Lituania, Lettonia ed Estonia, dal 2004 parte integrante dell’Unione Europea, si sono recentemente distinte tra le mete più gettonate del turismo in Europa offrendo servizi di ricezione di ottimo livello a prezzi ancora accessibili (nonostante la recente introduzione dell’euro abbia determinato un certo rincaro).

La Lituania, l’unica delle tre repubbliche a maggioranza cattolica, ha risentito della lunga unione politica con la Polonia e le eleganti vie di Vilnius (raggiungibile in appena due ore e mezza di volo da Milano) ricordano spesso al visitatore la Mitteleuropa di Varsavia, Vienna e Praga.

La Lettonia, schiacciata tra la Lituania a sud e l’Estonia a nord, riporta il turista ai fasti della Belle Epoque con gli splendidi palazzi in stile Liberty di Mikhail Eisenstein, uno dei più celebri architetti dello Jugendstil di Riga, e con la raffinatezza della Vecrīga (come viene definita dai Lettoni la parte antica della più grande tra le capitali baltiche).

L’Estonia, quanto mai vicina culturalmente, oltre che geograficamente, alla Finlandia, stupisce per le sue bellezze naturalistiche, le sue magnifiche isole, un tempo abitate da pescatori svedesi, e i suoi antichi castelli. La capitale, Tallinn, tiene il visitatore con il naso all’insù, verso le punte delle sue torri medievali e i camminamenti di ronda delle mura difensive in pietra calcarea, perfettamente conservatesi fino ad oggi.

Ormai collegate a diverse città della penisola dai voli diretti di Ryanair e Wizzair, le repubbliche baltiche hanno registrato, negli ultimi cinque anni, un aumento progressivo e sempre più consistente degli arrivi dall’Italia.  

Le proposte di viaggio di LITINTOUR per le repubbliche baltiche sono state recentemente presentate alla fiera “TTG Incontri” di Rimini presso lo stand “Lituania Viaggi” 017 del padiglione A1 Europa.