Tour capitali baltiche,  Lituaniaviaggi.com


Dal 15 maggio gli stati baltici aprono i confini interni

È ufficiale: dal 15 maggio gli stati baltici riaprono i confini interni. Sarà quindi possibile per i cittadini lituani, lettoni ed estoni circolare nel territorio delle tre repubbliche baltiche senza alcun tipo di restrizione. Lo stesso sarà consentito ai cittadini stranieri residenti in possesso di regolare permesso di soggiorno.  La decisione è arrivata dopo le consultazioni avvenute tra i ministri delle salute di Lituania, Lettonia ed Estonia, in risposta alla stabilità della situazione epidemilogica, che pare essere sotto controllo, allo stato attuale, in tutti gli stati baltici. Prende forma una sorta di BENELUX del Baltico, che vede libertà di circolazione di merci e persone in un'Europa costretta a dividersi e a chiudere i confini per rispondere alla minaccia del Covid-19.  Non si tratta di una novità: Lituania, Lettonia ed Estonia già trenta anni fa avevano pensato di associarsi, eliminando i confini interni. Il progetto venne tuttavia reso superfluo dall'avvio dei negoziati per l'adesione alla UE, poi avvenuta nel 2004. Come per il BENELUX, in quel caso si parlava di ESTLALIA, acronimo derivato dalle iniziali dei nomi dei paesi che ne avrebbero fatto parte. Chi avrebbe mai detto che la minaccia del Coronavirus avrebbe riportato in auge un progetto che sembrava dimenticato da decenni? La storia, come spesso accade, si ripete e ci sorprende...  



6 Maggio 2020


4 maggio: la Lettonia festeggia la dichiarazione dell’indipendenza

Era il 4 maggio di 30 anni fa quando la Lettonia si dichiarò indipendente dall'Unione Sovietica, dalla quale era stata annessa nel 1944.  Non tutti sanno che la Lettonia nacque ben prima, tuttavia. La Repubblica di Lettonia sorse infatti come stato nazionale nel 1918, dopo la prima guerra mondiale. Tra il 1917 e il 1918 comparvero nelle cartine politiche d'Europa la Finlandia, fino ad allora facente parte come Ducato dell'Impero degli Zar, poi la Lituania, seguita dall'Estonia e dalla Lettonia. Il compleanno della Lettonia si celebra quest'anno sotto tono per ovvie ragioni. Occorre sottolineare però che la Lettonia ha affrontato l'emergenza sanitaria con meno restrizioni rispetto agli altri paesi dell'Unione europea e si prepara a riaprire i confini con la Lituania e l'Estonia.  Le repubbliche baltiche e la Finlandia dovrebbero infatti riaprire le frontiere interne, consentendo a tutti i cittadini dell'Unione Europea la circolazione su un territorio molto ampio, che va dal confine con la Polonia, al momento chiuso sia in entrata che in uscita, fino al circolo polare artico. Per ulteriori informazioni sulla circolazione negli stati baltici e in Finlandia durante l'emergenza sanitaria clicca qui.   



4 Maggio 2020
pasas articolo

Viaggi nelle repubbliche baltiche: trand del turismo odierno

Le repubbliche baltiche: Lituania, Lettonia ed Estonia, dal 2004 parte integrante dell'Unione Europea, si sono recentemente distinte tra le mete più gettonate del turismo in Europa offrendo servizi di ricezione di ottimo livello a prezzi ancora accessibili (nonostante la recente introduzione dell'euro abbia determinato un certo rincaro) (altro…)



13 Novembre 2019
sea watch

La Lituania accoglie i profughi della “Sea Watch”

Un segnale di solidarietà all'Italia nella regolamentazione degli sbarchi dei migranti sulle coste siciliane arriva dalle lontane sponde del mar Baltico. Il ministro degli interni lituano, E. Misiūnas, ha dichiarato infatti che almeno cinque profughi, sbarcati a Catania dalla nave olandese Sea Watch, verranno accolti dalla Repubblica baltica. (altro…)



3 Febbraio 2019
aromantic love couples beach

Sempre più coppie italo-lituane in Lituania

Sempre più coppie italo-lituane scelgono la Lituania, e non l’Italia, come luogo in cui vivere insieme ed “accasarsi”, come si diceva un tempo. Si tratta di un fenomeno in rapida crescita ormai da molti anni. L’economia del Belpaese è stantìa e, a quanto pare, l'immediato futuro non promette nulla di buono. Fino a poco più di un decennio fa chi aveva la dolce metà in (altro…)



7 Settembre 2018
RAGAZZE ZALGIRIS

Le ragazze lituane… e l’Italia

Non si può negare: le ragazze lituane sono ormai famose in tutta Europa e, forse, nel mondo, per la loro straordinaria bellezza. Nulla si vuol togliere allo splendore delle donne mediterranee e, a rigor del vero, l’autore deve render noto che ha sposato una donna siciliana (francamente mai e poi mai, un tempo, avrebbe creduto che nella (altro…)



16 Aprile 2017
Kalamaja

Il quartiere Kalamaja a Tallinn

Kalamaja, la casa dei pesci A Tallinn, capitale dell’Estonia, la più settentrionale delle tre repubbliche baltiche, c’è un quartiere dal nome evocativo: Kalamaja, la “casa dei pesci”. Da un lato, la famosa città vecchia, gioiello medievale di stampo anseatico e dall’altro il quartiere di Kopli, famoso per la (altro…)



11 Gennaio 2017
italiani all estero referendum

Gli Italiani in Lituania

Chi sono, quanti sono e cosa fanno gli Italiani in Lituania? Sono poco più di 300 gli Italiani ufficialmente iscritti all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) di Vilnius e stabilmente residenti in Lituania (anche se non tutti coloro che abitano qui hanno provveduto alla registrazione e si stima che gli Italiani presenti nella più meridionale (altro…)



2 Dicembre 2016
pasas articolo

La Lituania verso la doppia cittadinanza? Al via il referendum

Il  12 maggio i cittadini lituani saranno chiamati alle urne per eleggere il Presidente della Repubblica. Dopo due mandati infatti termina il suo incarico Dalia Grybauskaitė, ribattezzata dalla stampa la lady di ferro, per le sue posizioni di intransigenza in politica estera, la fermezza e l’amore per le arti marziali (non tutti (altro…)



5 Maggio 2016
Mar Baltico mappa

Le repubbliche baltiche: così simili e così diverse

Le repubbliche baltiche: così simili e così diverse Le repubbliche baltiche, Lituania, Lettonia ed Estonia, ricoprono un'area pari a 175 mila km² e, insieme, sono abitate da appena 6 milioni di abitanti. Quindi la densità media della popolazione è davvero bassa: su una superficie corrispondente (altro…)



25 Marzo 2016

1 2 3 5