aereo ryanair

aereo-ryanairVuoi visitare le repubbliche baltiche ma non sai come arrivare?

Come arrivare in Lituania e nelle repubbliche baltche? Gli unici voli diretti per arrivare in Lituania partendo dall’Italia sono quelli di Ryanair e Wizz Air con le tratte Bergamo (Orio al Serio) – Vilnius Torino (Caselle) – Vilnius, Roma (Fiumicino) – Vilnius.  Ryanair ha recentemente attivato dei voli da Napoli (Capodichino) e Bari (Palese) per Kaunas (Karmelava), operativi da aprile ad ottobre due volte a settimana.

Diverse compagnie aeree di bandiera operano comunque sugli aeroporti di Vilnius e Kaunas via Francoforte, Praga, Copenaghen e Varsavia. Si può, in alternativa, arrivare a Riga, in Lettonia, collegata con voli diretti a Milano e Roma dalla compagnia di bandiera lettone AirBaltic. Riga, tra le capitali baltiche è l’unica dotata di un grande aeroporto internazionale, che si distingue notevolmente rispetto ai più modesti aeroporti di Vilnius, Tallinn e anche della vicina Helsinki.

Per chi non ama volare una valida soluzione è il bus. Si può arrivare in Lituania con la Flixbus, che collega direttamente le principali città del Nord Italia a Varsavia, dove si può cambiare e prendere un bus per Marijampolė, KaunasVilnius.

Il viaggio da Milano a Vilnius in bus dura circa 24 ore, ma la Flixbus consente ben due bagagli a persona inclusi nel prezzo del biglietto (che in media ha un costo di sola andata di crica 90 euro). I pulmann sono di solito nuovi, comodi e spaziosi. La tratta Flixbus attraversa, oltre a buona parte del Nord Italia, la Germania e la Polonia fino a Varsavia.

A chi decide di recarsi in Lituania in macchina si consiglia di attraversare l’Austria, la Repubblica Ceca, in direzione di Brno e Ostrava e di qui, entrando in Polonia, di proseguire per Varsavia. Le strade polacche, che costringevano ad attraversare Varsavia e decine di paesini rurali e che erano temute per gli incolonnamenti e i tempi di percorrenza molto lunghi, sono migliorate moltissimo in seguito al campionato europeo del calcio del 2012, ospitato dalla Polonia. Prima di questo evento sportivo le strade polacche sono state radicalmente trasformate e ora consentono di attraversare il paese e raggiungere la Lituania in tempi molto più rapidi.