Tour capitali baltiche,  Lituaniaviaggi.com

Riga, la perla del Baltico

Riga, la perla del BalticoRIGAok

Riga, la più grande delle capitali baltiche, è anche la terza, tra le più popolose città portuali del Nord, dopo San Pietroburgo e Stoccoma. A Riga, capitale della Lettonia, vive circa la metà della popolazione della giovane repubblica baltica. È quindi non solo il cuore amministrativo dello Stato, ma ne è anche il centro economico di maggiore importanza. È inoltre un importante polo studentesco, in quanto sede delle università e degli atenei più prestigiosi della Lettonia. Attraversato dal fiume Daugava (noto ai più con il nome russo di Dvina), il vivacissimo centro storico di Riga (detto Vecrīga), famoso per la cosiddetta casa delle teste nere, è tutelato dall’Unesco. A Riga si trova anche uno dei quartieri liberty più vasti d’Europa, realizzato tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo. Qui operò per altro uno dei massimi esponenti del liberty europeo: Mikhail Eisenstein (padre del regista Sergej Eisentein). E proprio Eisenstein fu autore degli esempi più appariscenti e famosi dello Jugendstil (così è nota la corrente architettonica del liberty in tedesco) di Riga, ai quali è d’obbligo una visita a chi si reca in visita a Riga.

Ma Riga è anche la capitale del Baltico della vita notturna e del divertimento. Sulla Kaļķu iela, la via pedonale della città vecchia, si susseguono locali di tendenza, bar, bistrò e ristoranti. Uno dei locali notturni più noti del Baltico è senz’altro lo Skyline bar, al ventisettesimo piano dell’hotel Radisson, raggiungibile per mezzo di due ascensori panoramici in vetro. Lo Skyline, tra luci soffuse e disco music, regala una vista fantastica sul centro storico di Riga ed è ideale per una serata tranquilla o un appuntamento in dolce compagnia…

Una volta a Riga non si può non provare il cosiddetto balsamo nero, il Rigas balzams, un liquore di colore scurissimo e quasi nero. Pare sia stato inventato da un medico di origine tedesca, sperimentato per la prima volta per curare il raffreddore della zarina Caterina la Grande di Russia, giunta in visita a Riga. E pare altresì distinguersi per le sue proprietà… afrodisiache!

Riga si può raggiungere dall’Italia da Orio al Serio per mezzo della Ryanair. Da Roma, Milano, Bologna, Firenze, Napoli, Catania, Ancona e Bari si può invece arrivare a Riga con voli diretti a basso costo per mezzo di AirBaltic.

Chi non teme i lunghi chilometraggi e ama viaggiare in camper o in macchina, può arrivare in Lettonia attraversando l’Austria, la Repubblica Ceca, la Polonia e la Lituania.