Tour capitali baltiche,  Lituaniaviaggi.com
slanka

La caccia in Lituania

La caccia in Lituania In Lituania le condizioni ambientali sono eccellenti per l'organizzazione della caccia. La caccia e la pesca, d'altra parte, hanno sul posto una tradizione molto radicata. Tra la selvaggina cacciabile, presente ovunque e in grandi quantità, si trovano lepri, cinghiali, caprioli, cervi e volpi. (altro…)



7 Marzo 2016
Papa

Papa Francesco in visita alle Repubbliche baltiche

Papa Francesco in visita alle Repubbliche baltiche In occasione del centenario dell’indipendenza delle repubbliche baltiche il Papa si recherà in visita a Lituania, Lettonia ed Estonia. La visita di Francesco ripercorrerà quella di Giovanni Paolo II, svoltasi nel mese di settembre del 1993, esattamente 25 anni fa. (altro…)



2 Marzo 2016


Il turismo italiano nelle capitali baltiche

Il mercato italiano, nel corso degli ultimi dieci anni, ha (ri)scoperto il fascino degli stati baltici che, dopo quasi trent'anni di indipendenza, sembrano ormai essersi perfettamente integrati nel contesto europeo, dal quale erano stati eliminati “dal gigante della storia” (L’anello baltico, P. U. Dini, 2000) (altro…)



21 Febbraio 2016
Kruzenshtern

L’Estonia nei mari… del Pacifico!

[caption id="attachment_1740" align="alignleft" width="120"] Adam Johann von Krusestern.[/caption] L'Estonia nei mari del Pacifico Cosa hanno in comune i remotissimi mari del Pacifico, le isole Kiribati e l’Estonia? Ebbene, pochi sanno che delle lontane isole Kiribati, nel Pacifico meridionale, gli europei vennero a conoscenza all’inizio del XIX secolo grazie alle esplorazioni di un ammiraglio dell’aristocrazia tedesca del baltico, Adam Johan von Krusestern, nativo dell’Estonia e al servizio della marina russa. L’ammiraglio decise di battezzarle con il nome di un suo collega, il capitano Thomas Gilbert, della marina Britannica, che pare le avvesse avvistate nel corso di un viaggio di esplorazione avvenuto in precedenza. (altro…)



30 Gennaio 2016
kgb museum genocido auku

Vilnius – il museo del KGB

Vilnius - il museo del KGB. Il palazzo che ospita a Vilnius il museo del KGB ha più di 120 anni, durante i quali ha spesso ospitato le istituzioni dei governi stranieri di occupazione. Dal 1899 al 1915 fu infatti sede di enti governativi della Russia zarista. Durante gli anni della prima guerra mondiale ospitò uffici militari tedeschi (altro…)



18 Settembre 2015
MATTA

Il presidente Sergio Mattarella in visita in Lituania

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato giovedì scorso in Lituania, dove ha incontrato il cancelliere, Saulius Skvernelis, e il suo omologo, Dalia Grybauskaitė, dalla quale è stato accompagnato in visita alla mostra Firenze tra Rinascimento e Barocco, presso il palazzo granducale di Vilnius. (altro…)



8 Settembre 2015
RIGAok

Riga, la perla del Baltico

Riga, la perla del Baltico Riga, la più grande delle capitali baltiche, è anche la terza, tra le più popolose città portuali del Nord, dopo San Pietroburgo e Stoccoma. A Riga, capitale della Lettonia, vive circa la metà della popolazione della giovane repubblica baltica. È quindi non solo il cuore (altro…)



21 Giugno 2015


Dal 15 maggio gli stati baltici aprono i confini interni

È ufficiale: dal 15 maggio gli stati baltici riaprono i confini interni. Sarà quindi possibile per i cittadini lituani, lettoni ed estoni circolare nel territorio delle tre repubbliche baltiche senza alcun tipo di restrizione. Lo stesso sarà consentito ai cittadini stranieri residenti in possesso di regolare permesso di soggiorno.  La decisione è arrivata dopo le consultazioni avvenute tra i ministri delle salute di Lituania, Lettonia ed Estonia, in risposta alla stabilità della situazione epidemilogica, che pare essere sotto controllo, allo stato attuale, in tutti gli stati baltici. Prende forma una sorta di BENELUX del Baltico, che vede libertà di circolazione di merci e persone in un'Europa costretta a dividersi e a chiudere i confini per rispondere alla minaccia del Covid-19.  Non si tratta di una novità: Lituania, Lettonia ed Estonia già trenta anni fa avevano pensato di associarsi, eliminando i confini interni. Il progetto venne tuttavia reso superfluo dall'avvio dei negoziati per l'adesione alla UE, poi avvenuta nel 2004. Come per il BENELUX, in quel caso si parlava di ESTLALIA, acronimo derivato dalle iniziali dei nomi dei paesi che ne avrebbero fatto parte. Chi avrebbe mai detto che la minaccia del Coronavirus avrebbe riportato in auge un progetto che sembrava dimenticato da decenni? La storia, come spesso accade, si ripete e ci sorprende...  



6 Maggio 2015
casanova

Giacomo Casanova… nelle repubbliche baltiche

Giacomo Casanova, noto seduttore di donne, scrittore e avventuriero, fu a Klaipėda, in quella che era allora la città più settentrionale della Prussia, e a Jelgava, al tempo capitale del Ducato di Curlandia, nel 1764. (altro…)



30 Aprile 2015
Ausros Vartai 1

Vilnius – la Porta dell’Aurora

Vilnius - la Porta dell'Aurora Il punto di accesso piú suggestivo al centro storico di Vilnius è senza dubbio quello della Porta dell’Aurora, collocata sulla linea di cinta meridionale della capitale. Il luogo inizialmente aveva una funzione difensiva e faceva parte di una fortificazione più ampia che comprendeva altre porte, poste in differenti zone della città antica e risalenti tutte alla (altro…)



21 Aprile 2015

1 2 3 4 6