Tour capitali baltiche,  Lituaniaviaggi.com

La Lituania accoglie i profughi della “Sea Watch”

Un segnale di solidarietà all’Italia nella regolamentazione degli sbarchi dei migranti sulle coste siciliane arriva dalle lontane sponde del mar Baltico.

Il ministro degli interni lituano, E. Misiūnas, ha dichiarato infatti che almeno cinque profughi, sbarcati a Catania dalla nave olandese Sea Watch, verranno accolti dalla Repubblica baltica.

“La Lituania si impegna ad accogliere fino a cinque persone. Tuttavia non trasferiremo migranti economici”, ha dichiarato a Vilnius dalla sede di Šventaragio il ministro. 

Un gruppo di specialisti è in partenza per l’Italia allo scopo di espletare le formalità di selezione dei profughi. Verranno accolti infatti soltanto coloro che sono realmente in fuga da situazioni belliche o persecuzioni.

La Lituania si è impegnata già nel 2015 ad accogliere in tutto fino a 1150 profughi. Chi viene trasferito, tuttavia, non deve costituire un pericolo per la sicurezza nazionale e frequentare corsi di lingua, cultura e costituzione.