Tour capitali baltiche,  Lituaniaviaggi.com

Centinaia di migranti entrano in Lituania

Centinaia di migranti stanno attraversando illegalmente il confine tra Bielorussia e Lituania.

Dall’inizio del mese di luglio quasi 2000 profughi, prevalentemente di origine irachena e siriana, sono entrati in Lituania, nella zona di Druskininkai, a sud-ovest di Vilnius, arrivando dal distretto bielorusso di Grodno. Diversi arrivi sono stati registrati anche nella zona di Visaginas, dove un tempo era in funzione la centrale nucleare di Ignalina.

Secondo il governo lituano l’arrivo dei profughi sarebbe favorito dalla Bielorussia, in risposta alle sanzioni imposte dall’Unione Europea dopo la rielezione di Lukashenko, ritenuta irregolare dalla comunità internazionale, e alle rivolte scaturite in seguito al suo insediamento a Minsk.

Per la Lituania si tratta di un fenomeno senza precedenti e il primo ministro, I. Šimonytė, ha già proposto al parlamento la realizzazione, lungo l’intero confine meridionale, di un reticolato in filo spinato la cui lunghezza si estenderebbe per più di 600 chilometri, rendendolo la barriera anti immigrazione più vasta dell’intera Unione Europea. La rete protettiva dovrebbe essere completata entro l’autunno di quest’anno.

La Lituania ha richiesto l’intervento di FRONTEX per risolvere la questione, che di certo avrà conseguenze importanti nella gestione dei flussi migratori, le cui rotte si moltiplicano e cambiano sempre più spesso e rapidamente.

L’artigianato lituano e la lavorazione del legno

Amuleti e gioielli d’ambra, candele dalle più diverse dimensioni, colori e fragranze, lavorazioni di tessuti: l’artigianato lituano sorprende per qualità, popolarità e forte legame con tradizioni secolari risalenti al glorioso periodo del Granducato di Lituania.

Preparati seguendo con minuziosa cura le linee guida tramandate generazione dopo generazione, negli ultimi anni i prodotti artigianali della Lituania hanno attratto l’interesse di clienti e curiosi di molteplici paesi continentali e non. Con candele, incensi e gioielleria d’ambra baltica a (altro…)

Vivere in Lituania. Italiani sempre più numerosi

Circa 12 anni fa pubblicai un post sul forum della comunità italiana in Lituania, Italietuva.comSi intitolava: vivere in Lituania? Io l’ho fatto. Allora come oggi erano infatti molti i connazionali che, stufi della burocrazia, della disoccupazione e  del carovita cercavano informazioni on line per compiere quello che all’epoca chiamai il grande salto. (altro…)

Viaggi nelle repubbliche baltiche: trand del turismo odierno

Le repubbliche baltiche: Lituania, Lettonia ed Estonia, dal 2004 parte integrante dell’Unione Europea, si sono recentemente distinte tra le mete più gettonate del turismo in Europa offrendo servizi di ricezione di ottimo livello a prezzi ancora accessibili (nonostante la recente introduzione dell’euro abbia determinato un certo rincaro) (altro…)

Le ragazze lituane… e l’Italia

Non si può negare: le ragazze lituane sono ormai famose in tutta Europa e, forse, nel mondo, per la loro straordinaria bellezza. Nulla si vuol togliere allo splendore delle donne mediterranee e, a rigor del vero, l’autore deve render noto che ha sposato una donna siciliana (francamente mai e poi mai, un tempo, avrebbe creduto che nella (altro…)

Estonia: il quartiere Kalamaja a Tallinn

Kalamaja, la casa dei pesci

A Tallinn, capitale dell’Estonia, la più settentrionale delle tre repubbliche baltiche, c’è un quartiere dal nome evocativo: Kalamaja, la “casa dei pesci”. Da un lato, la famosa città vecchia, gioiello medievale di stampo anseatico e dall’altro il quartiere di Kopli, famoso per la (altro…)

Gli Italiani in Lituania

italiani_all_estero_referendumChi sono, quanti sono e cosa fanno gli Italiani in Lituania? Sono poco più di 400 gli Italiani ufficialmente iscritti all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) di Vilnius e stabilmente residenti in Lituania (anche se non tutti coloro che abitano qui hanno provveduto alla registrazione e si stima che gli Italiani presenti nella più meridionale (altro…)

Le repubbliche baltiche: così simili e così diverse

Mar_Baltico_mappaLe repubbliche baltiche: così simili e così diverse

Le repubbliche balticheLituania, Lettonia ed Estonia, ricoprono un’area pari a 175 mila km² e, insieme, sono abitate da appena 6 milioni di abitanti.

Quindi la densità media della popolazione è davvero bassa: su una superficie corrispondente (altro…)

La caccia in Lituania

slanka La caccia in Lituania In Lituania le condizioni ambientali sono eccellenti per l’organizzazione della caccia. La caccia e la pesca, d’altra parte, hanno sul posto una tradizione molto radicata. Tra la selvaggina cacciabile, presente ovunque e in grandi quantità, si trovano lepri, cinghiali, caprioli, cervi e volpi. (altro…)

Papa Francesco in visita alle Repubbliche baltiche

Papa Francesco in visita alle Repubbliche baltiche

In occasione del centenario dell’indipendenza delle repubbliche baltiche il Papa si recherà in visita a Lituania, Lettonia ed Estonia.

La visita di Francesco ripercorrerà quella di Giovanni Paolo II, svoltasi nel mese di settembre del 1993, esattamente 25 anni fa. (altro…)