Papa Francesco in visita alle Repubbliche baltiche

Papa Francesco in visita alle Repubbliche baltiche

In occasione del centenario dell’indipendenza delle repubbliche baltiche il Papa si recherà in visita a Lituania, Lettonia ed Estonia.

La visita di Francesco ripercorrerà quella di Giovanni Paolo II, svoltasi nel mese di settembre del 1993, esattamente 25 anni fa.

 

Il Santo Padre inizierà la sua visita agli stati baltici arrivando sabato 22 settembre a Vilnius, capitale della Lituania. Dopo l’incontro con il presidente, il Papa si rivolgerà in pubblico alle autorità, ai rappresentanti delle istituzioni di Stato e al corpo diplomatico. Nel pomeriggio sarà in preghiera al santuario della Madre della Misericordia, dove è custodita l’icona della Madonna Nera. In seguito, nella piazza della cattedrale, incontrerà i giovani, ai quali rivolgerà un discorso. Il giorno seguente il Pontefice si recherà a Kaunas, la seconda città del paese per grandezza e numero di abitanti. Alla confluenza tra i fiumi Neris e Nemunas celebrerà la liturgia domenicale e reciterà l’Angelus. Pranzerà poi con i vescovi nel Palazzo della Curia. In seguito incontrerà i sacerdoti, i consacrati e i seminaristi nella chiesa cattedrale. Al ritorno a Vilnius si recherà in visita al Museo del genocidio e della lotta per la libertà.

Lunedì 24 settembre il Pontefice partirà in aereo per Riga, la capitale della Lettonia. Verrà accolto ufficialmente in aeroporto e si recherà in visita al palazzo presidenziale. Nella sala dei ricevimenti il Santo Padre pronuncerà un discorso durante l’incontro con i rappresentanti delle istituzioni e deporrà dei fiori presso il Monumento alla Libertà. Accompagnato dai rappresentanti della comunità luterana, Francesco parlerà durante l’incontro ecumenico presso il duomo di Riga. Visiterà poi la cattedrale cattolica di San Giacomo. Dopo il pranzo con i vescovi nella Casa arcidiocesana della Santa Famiglia, il Papa si trasferirà in elicottero da Riga al Santuario della Madre di Dio di Aglona, nella regione della Latgallia, dove celebrerà la Messa. Di qui si trasferirà in elicottero all’aeroporto internazionale di Vilnius.

Il giorno successivo, martedì 25 settembre, il Papa volerà in Estonia. Giunto all’aeroporto di Tallinn, il Pontefice andrà al palazzo presidenziale, dove avverrà l’incontro con le autorità, la società civile e il corpo diplomatico. In seguito, nella chiesa luterana di San Carlo, si svolgerà l’incontro ecumenico con i giovani, ai quali il Papa terrà un breve discorso. Dopo la sosta per il pranzo con il suo seguito presso il convento delle suore brigidine a Pirita, Francesco rivolgerà un saluto agli assistiti delle opere di carità della chiesa e ai fedeli nella Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo. Celebrerà poi la Messa nella Piazza della Libertà.

Il ritorno in Vaticano è previsto per la sera del 25 settembre.