Clima e ambiente in Lituania

Clima e Ambiente in Lituania

Il clima in Lituania è di tipo continentale e freddo. Gli inverni sono generalmente rigidi, con temperature medie di -5° C, che possono raggiungere facilmente i -20° C. Gennaio e febbraio sono i mesi più freddi, mentre in estate la temperatura può raggiungere e spesso superare i 20° C.

Le nevi sono abbondanti tra novembre e marzo e sono in genere piuttosto copiose soprattutto nella parte centrale e orientale del paese.

Lungo la costa, presso la città di Klaipėda e sulla penisola di Neringa, gli inverni sono più miti, mentre le estati sono solitamente più fresche.

La Lituania è piuttosto piovosa. Le precipitazioni sono frequenti soprattutto in estate e lungo la costa. Raggiungono infatti i 720 mm durante l’anno sul litorale e i 500 mm nelle regioni interne.

Le ore di luce sono scarse in inverno, mentre in estate, in particolare tra maggio e giugno, il sole tramonta dopo le 22, lasciando alla notte il chiarore tipico delle zone boreali.

La giornata più lunga è quella della notte di San Giovanni (in lituano Joninės), quando le città si svuotano e chi può si reca ai laghi a godere del chiarore della notte più breve dell’anno.

Nelle repubbliche baltiche e in Finlandia, come in tutto il Nord Europa del resto, una delle feste più importanti dell’anno è proprio quella del Solstizio d’Estate (la notte di San Giovanni), quando la notte è brevissima e il cielo non diventa buio, ma appena blu.

Rispetto alla vicina Lettonia, all’Estonia e all’Europa scandinava, la Lituania gode tuttavia di maggiore equilibrio nell’alternanza di giorno e notte grazie alla sua posizione più meridionale. Da noi le notti boreali sono dunque un po’ più brevi rispetto a quelle dei nostri vicini. Mentre in estate, d’altra parte, la luce del giorno dura un po’ meno a lungo.